La corruzione con apparenza lecita

  • Luiz Alberto Blanchet Pontifícia Universidade Católica do Paraná
Palabras clave: corruzione, moralità amministrativa, infrastruttura, efficenza, sviluppo
  • Ingresos a esta página - 187 veces.
  • Galeras de Texto Completo descargadas - 245 veces.

Resumen

Tutto quello che ci fa sentirci meglio è stato creato dall’immagionazione umana. Le nozioni di proprietà e di sviluppo sono essenziali per lo studio di questo oggeto perchè la corruzione presuppone un patrimônio – pubblico, in questo caso. L’uomo è creativo. Ci sono due tipi di esseri umani: quelli che creano alcuna cosa – loro sono gli imprenditori – e quelli che pensano che il mondo è disponibile e libero per essere usato – loro sono i pesi morti – ovvero, spesso, per essere usurpato – loro sono i predatori. Ambedue predatori e pesi morti sono nocivi, ma loro raggiungono il maggiore livello di malvagità quando sono publici ufficialli perchè il denaro è pubblico e la vitima è la colletività – loro sono i corrotti. Bisogna eliminare i corrotti, il popolo può fare questo per il voto.

Descargas

La descarga de datos todavía no está disponible.

Citas

BADHAN, Pranab. Corruption and Development- A review of Issues. Journal of Economic Literature, Vol. XXXV, American Economic Association, setemebre, 1997.

D’AVENIA, Alessandro. Bianco come il latte, rossa come il sangue. Milano: Arnoldo Mondadori Editore S.P.A., 2010.

GRAY, Cheryl W.; KAUFMANN, Daniel. Corruption et développement. Finances et Développement. Magazine Trimestrielle du FMI. Mars, 1998.

MARTINS, José Antônio. Corrupção. São Paulo: Editora Globo, 2008.

MELLO, Osmar Alves de. Corrupção: Fonte de Injustiça e Impunidade. Brasília. L.G.E. Editora, 2009.
Publicado
2015-03-26
Cómo citar
Blanchet, L. (2015). La corruzione con apparenza lecita. Revista Eurolatinoamericana De Derecho Administrativo, 2(1), 243-255. https://doi.org/10.14409/rr.v2i1.4637
Sección
Artículos